PCI Review Forum

Forum Home Forum Home > Induzione Magnetica > Forum Piani Cottura ad Induzione Magnetica
  Topic Attivi Topic Attivi RSS Feed - REGOLAZIONE PCI CON POTENZA E TEMPERATURA
  FAQ FAQ  Ricerca nel Forum   Registrati Registrati  Login Login



AVVISO IMPORTANTE

A fronte della mancanza di moderatori e soprattutto per la bassissima collaborazione attiva dei visitatori nel rispondere alle varie domande poste quotidianamente, con forte rammarico siamo a comunicare che il forum di PCI Review, non potrà più garantire una risposta ad ogni quesito che ci viene richiesto, e non una risposta sempre celere, come fino ad oggi avvenuto. Saremo altresì costretti ad essere più fiscali nell’applicazione del regolamento alla base del forum, specificato al seguente link: Clicca Qui per Regole del Forum

Vi preghiamo pertanto di porre domande solo e soltanto dopo aver consultato tutta la documentazione messa a disposizione dai vari produttori di piani ad induzione, e di accertarvi che la vostra domanda non sia già stata trattata all'interno del nostro forum.
L'amministratore e il moderatore al momento presente non hanno più il tempo per occuparsi di rispondere a tutte le domande. Inoltre il compito di un forum è quello di formare una comunità attiva di utenti, non un luogo dove 2 persone rispondono ai quesiti di tutti. Ci rammarichiamo di come, nonostante il grande numero di appassionati di cucina presenti in Italia, la partecipazione degli utenti rimanga molto limitata.


REGOLAZIONE PCI CON POTENZA E TEMPERATURA

 Rispondi Rispondi
Autori
Messaggio
alexbert View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 12 Gen 2022
Stato: Offline
Points: 8
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota alexbert Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Argomento: REGOLAZIONE PCI CON POTENZA E TEMPERATURA
    Postato: 04 Ago 2022 alle 14:20
Buongiorno,
ho un PCI portatile che ho dovuto acquistare perché nel mio palazzo hanno eliminato il gas (palazzo anni'50 non più a norma). E quindi sono alle prime armi...
Ho acquistato un Hendi a due piastre https://www.horecaforniture.com/induzione-doppia-239438
che ho iniziato ad usare adesso.
La piastra ha due possibilità di regolazione:
- in potenza da 100 e 1700 (1800) watt per ogni posizione 
- in temperatura da 35 a 240 °C.

Il problema è che non ho capito come utilizzare le due cose.
Facendo un po' di google ho trovato alcune cose (anche in inglese) fra  cui questo video:
e questa risposta in un forum:
Vorrei sapere se qui c'è qualche ulteriore suggerimento/conoscenza.
A me, da principiante, sembra semplicemente che la potenza mi serva per arrivare prima alla temperatura impostata. Ma una volta arrivato in temperatura che si fa???
Ad es.: oggi ho scaldato ca. 2 litri d'acqua con T: 245° e P: 1700 w giusto per arrivarci in fretta. (pentola da induzione Norfolk con triplo fondo in acciaio, non di alta qualità, ma buon rapporto qualità prezzo )
Ci saranno voluti 5- 6 minuti. poi ho buttato la basta e ho abbassato la temperatura a 165°. Mi è sembrato che l'acqua bollisse con regolarità senza stop&go. Però non sapevo cosa fare con la potenza... allora l'ho diminuita a 500 W e ha iniziato a "singhiozzare" poi ho alzato a 1000 w, e mi è parso che continuasse senza problemi.

Se così vanno le cose mi pare inutile avere due regolazioni: basterebbe solo la potenza (come per il gas) o la temperatura, però pare che le doppia regolazione sia un plus soprattutto per chi cucina per professione.

A questo punto chiedo se qualcuno può darmi qualche consiglio pratico su come/quando usare potenza e temperatura nelle varie situazioni di cottura: bollire acqua, soffriggere, friggere, fare salse, scaldare etc.

grazie davvero per il tempo che mi dedicherete

Alessandro

Torna in cima
Sponsored Links


Torna in cima
Cristiano Passeri View Drop Down
Admin Group
Admin Group
Avatar
Amministratore

registrato: 31 Dic 2006
Stato: Offline
Points: 3796
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Cristiano Passeri Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 15 Set 2022 alle 06:45
Salve,
come indicato nella FAQ a questo indirizzo, il principale "difetto" della maggior parte dei piani ad induzione portali, è la notevole imprecisione nella cottura delle pietanze, impiegando livelli di potenza inferiori al "livello 6".

Esempio concreto: la cottura della pasta con un piano ad induzione portatile di fascia bassa, avviene in maniera discontinua, ovvero selezionando il livello di potenza "5" l'ebollizione avviene vistosamente "a singhiozzi", pertanto con prodotti di questo tipo è estremamente difficile se non impossibile in alcuni casi, effettuare cotture a fuoco basso o bassissimo, come ad esempio preparare una panna cotta o sciogliere del cioccolato.
Torna in cima
alexbert View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 12 Gen 2022
Stato: Offline
Points: 8
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota alexbert Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 18 Set 2022 alle 22:06
Buongiorno,
avevo letto del problema, e quindi ho preso una piastra di fascia alta: le Hendi sono strumenti professionali per horeca. In particolare questa è pubblicizzata proprio per la capacità di mantenere temperature molto basse: secondo quanto dice il libretto parte da 35°C.

Secondo me il problema è che non la so usare bene... ovvero non so come modulare potenza e temperatura per ottenere prestazioni ottimali...

Tra l'altro, ho acquistato e installato da poco un piano Bosch PXV875DC1E a 5 piastre. Adesso che l'ho usata un poco vorrei fare una recensione: quali sono le info di base che si possono dare?
Non chiedetemi però di smontarla....Wink
Torna in cima
Cristiano Passeri View Drop Down
Admin Group
Admin Group
Avatar
Amministratore

registrato: 31 Dic 2006
Stato: Offline
Points: 3796
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Cristiano Passeri Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 19 Set 2022 alle 09:23
Tecnicamente impostando la temperatura è il piano che deve modulare la potenza per restare entro il range selezionato, quindi non dovresti fare nulla.

Nel manuale del prodotto è specificato se sono necessarie pentole specifiche per la cottura con temperatura?

Ad esempio Bosch per le fritture automatiche (Perfectfry), richiede una pentola speciale, dotata di apposito sensore.

In merito alla recensione, le linee guida sono pubblicate all'interno della sezione recensioni: https://www.recensioni-piano-cottura-ad-induzione-magnetica.it/forum/guida-leggi-prima-di-inserire-la-tua-recensione_topic150.html
Torna in cima
Tyco View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group


registrato: 30 Giu 2014
zona: Germania
Stato: Offline
Points: 3160
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Tyco Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 19 Set 2022 alle 17:15
A 500W è normale che la potenza venga dosata a intermittenza, ma se la piastra è fatta bene, non dovrebbe essere un'intermittenza troppo forte (come intensità del bollore)
AEG 68001 K-MN, rete 11KW trifase
Torna in cima
Tyco View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group


registrato: 30 Giu 2014
zona: Germania
Stato: Offline
Points: 3160
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Tyco Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 19 Set 2022 alle 17:28
Postato originariamente da alexbert alexbert Ha scritto:

Buongiorno,
Tra l'altro, ho acquistato e installato da poco un piano Bosch PXV875DC1E a 5 piastre. Adesso che l'ho usata un poco vorrei fare una recensione: quali sono le info di base che si possono dare?
Non chiedetemi però di smontarla....Wink


Se il piano è da 7 kW potresti fare questa prova interessante. Sarebbe meglio che il piano non fosse limitato a meno di 3,5 kW:

1) Prepara 3 pentole con 2 dita d'acqua.
2) Metti una pentola su una piastra rotonda sulla sinistra e una nella piastra grossa centrale. Falle bollire in modo cotante a fuoco alto (livello 7-8 se non ti salta il contatore), in modo che si veda bene il bollore, costante.
3) Metti la terza pentola sulla seconda piastra sulla sinistra e porta anche quella ad ebollizione a fuoco alto.
4) Osserva se due delle 3 pentole cominciano ad andare ad intermittenza fra di loro. Quando bolle una pentola, non bolle l'altra.

AEG 68001 K-MN, rete 11KW trifase
Torna in cima
alexbert View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 12 Gen 2022
Stato: Offline
Points: 8
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota alexbert Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 19 Set 2022 alle 21:45
...e quello che mi sarei aspettato, ovvero che regolasse la potenza.
Di fatto non mi è chiaro perché abbiano messo due regolazioni: tanto valeva mettere solo la temperatura con la potenza che si adegua automaticamente una volta raggiunta...

Per quanto riguarda il perfect fry, non credo che ci sia un sensore nelle padelle. il sensore di temperatura è nel piano (solo nella zona flexi, che può essere divisa in due). Serve per mantenere costante la temperatura della padella. Ho guardato le padelle Bosch, ma non cita un sensore.

Farò la recensione come da indicazioni. arriva nei prox giorni... just wait...
Torna in cima
Cristiano Passeri View Drop Down
Admin Group
Admin Group
Avatar
Amministratore

registrato: 31 Dic 2006
Stato: Offline
Points: 3796
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Cristiano Passeri Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 20 Set 2022 alle 06:28
buongiorno, come indicato nel link relativo alla piastre ad induzione portatili, tutti i piani ad induzione, anche i migliori, modulano la potenza:

Post del moderatore Tyco (link): "Anche se fosse specificato nei dati tecnici, non sarebbe un parametro facile da giudicare per l'utente medio, perché anche i piani da incasso di marca vanno a intermittenza ai livelli di cottura medio/bassi, ma usano una potenza più bassa di quella delle piastre portatili, che non dà fastidio alla cottura. Si vede appena nell'ebollizione dell'acqua.

Nelle piastre portatili la bobina è alimentata da un solo transistor che genera tutta la potenza, mentre nei piani da incasso seri ci sono 2 transistor per bobina, che quindi sono sottoposti ciascuno a metà del lavoro. Nelle piastre portatili il transistor avrebbe bisogno di un raffreddamento maggiore che nei piani a incasso, a parità di potenza, mentre in realtà ne ha di meno. Per questo le piastre portatili durano di meno e sarebbero da intendere per un uso occasionale."


Trovo comunque davvero strano che il piano non moduli automaticamente la potenza per mantenere la temperatura desiderata.
Ad esempio la piastra portatile Xiaomi Mi Home Induction, per quanto imprecisa possa essere, è dotata di un sensore di temperatura al centro della zona di cottura, il quale interrompe e modula automaticamente la potenza al fine di mantenere la temperatura desiderata (non tutte le temperature possono essere impostate, ad esempio 100° non è presente).

In merito al perfect fry, ho commesso un errore, mi riferivo al Cooking Sensor Plus,il quale prevede un sensore Wireless da applicare alla pentola.
Filmato del Cooking Sensor Plus: https://www.youtube.com/watch?v=Sr-Nr0z0QgU ;
Torna in cima
alexbert View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 12 Gen 2022
Stato: Offline
Points: 8
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota alexbert Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 20 Set 2022 alle 12:26
Postato originariamente da Cristiano Passeri Cristiano Passeri Ha scritto:

Trovo comunque davvero strano che il piano non moduli automaticamente la potenza per mantenere la temperatura desiderata.
Ad esempio la piastra portatile Xiaomi Mi Home Induction, per quanto imprecisa possa essere, è dotata di un sensore di temperatura al centro della zona di cottura, il quale interrompe e modula automaticamente la potenza al fine di mantenere la temperatura desiderata (non tutte le temperature possono essere impostate, ad esempio 100° non è presente).

Anche a me pare molto strano.
Comunque sono convinto che anche il mio piano Hendi abbia un sensore temperatura per ogni piastra. ...e infatti secondo me si tratta di imparare a usarla...cosa che spero di fare presto. è una casa vacanze che non uso molto e quindi non sarà a breve.
quale potrebbe essere una prova da fare?
ad esempio sciogliere una cioccolata o fare una besciamella?
Avete un suggerimento per un test?
una roba buona...!!! Big smileBig smileBig smile 
Torna in cima
Cristiano Passeri View Drop Down
Admin Group
Admin Group
Avatar
Amministratore

registrato: 31 Dic 2006
Stato: Offline
Points: 3796
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Cristiano Passeri Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 21 Set 2022 alle 18:01
Besciamella, panna cotta o cioccolata sono tutti ottimi test per vedere come modula la potenza il piano a bassissimi livelli.

Facci sapere
Torna in cima
 Rispondi Rispondi
  Condividi Topic   

Vai al Forum Permessi Forum View Drop Down

Forum Software by Web Wiz Forums® version 12.03
Copyright ©2001-2019 Web Wiz Ltd.

Questa pagina stata generata in 0,141 secondi.