PCI Review Forum

Forum Home Forum Home > Induzione Magnetica > Le vostre recensioni
  Topic Attivi Topic Attivi RSS Feed - Recensione Kenwood IH470 (PCI portatile)
  FAQ FAQ  Ricerca nel Forum   Registrati Registrati  Login Login


AVVISO IMPORTANTE

A fronte della mancanza di moderatori e soprattutto per la bassissima collaborazione attiva dei visitatori nel rispondere alle varie domande poste quotidianamente, con forte rammarico siamo a comunicare che il forum di PCI Review, non potrà più garantire una risposta ad ogni quesito che ci viene richiesto, e non una risposta sempre celere, come fino ad oggi avvenuto. Saremo altresì costretti ad essere più fiscali nell’applicazione del regolamento alla base del forum, specificato al seguente link: Clicca Qui per Regole del Forum

Vi preghiamo pertanto di porre domande solo e soltanto dopo aver consultato tutta la documentazione messa a disposizione dai vari produttori di piani ad induzione, e di accertarvi che la vostra domanda non sia già stata trattata all'interno del nostro forum.
L'amministratore e il moderatore al momento presente non hanno più il tempo per occuparsi di rispondere a tutte le domande. Inoltre il compito di un forum è quello di formare una comunità attiva di utenti, non un luogo dove 2 persone rispondono ai quesiti di tutti. Ci rammarichiamo di come, nonostante il grande numero di appassionati di cucina presenti in Italia, la partecipazione degli utenti rimanga molto limitata.

Recensione Kenwood IH470 (PCI portatile)

 Rispondi Rispondi
Autori
Messaggio
lupus View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 24 Nov 2014
Stato: Offline
Points: 6
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota lupus Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Argomento: Recensione Kenwood IH470 (PCI portatile)
    Postato: 26 Nov 2014 alle 07:51
Ho usato questo piano cottura per qualche mese ormai, da quando ho l'impianto fotovoltaico, ma ho aspettato prima di postare una recensione per poterne confrontare il funzionamento con un PCI Siemens.

I livelli di potenza ufficiali sono 10 (in Watt): 120, 300, 500, 800, 1000, 1200, 1400, 1600, 1800, 2000, (con tasto booster, attivo per 30 secondi). I livelli fino ad 800 compreso funzionano ad intermittenza con una potenza di 1000 Watt: per esempio, selezionando 500, si accende per diversi secondi a 1000 e rimane spento per altrettanti secondi. Misurando la potenza assorbita, si scopre che la corrispondenza del valore sul display é buona, tranne che per il valore 1000 (in realtá consuma 1200, quindi e' un duplicato, probabilmente un errore di programmazione, perchè quando va ad intermittenza effettivamente consuma 1000) e il valore 2000 (1900 i Watt consumati in questo caso). Quando si attiva il booster, sul display compare 2100, ma il consumo é 2000, come dopotutto specificato nell'etichetta delle informazioni elettriche come consumo massimo.

Invece di impostare la potenza, si puó impostare la temperatura, con altrettanti livelli: sarebbe una funzione utile, ma nelle mie brevi prove non mi ha soddisfatto e non l'ho quindi quasi mai usata.

C'é un timer per lo spegnimento automatico che emette un singolo beep alla fine (caratteristica migliore del PCI Siemens che invece suona per diversi secondi a meno che non venga spento).

La dimensione minima delle pentole viene specificata a 12.5 cm, ma ho usato quotidianamente pentolini da circa 9 cm e ha funzionato anche con uno da 8 in lamiera sottilissima. Non ho provato caffettiere specifiche per induzione perchè per il caffè mi sono attrezzato con l'AeroPress, molto piú pratico e veloce.
La dimensione massima é 24 cm, la mia padella piú grande é di 22 e il riscaldamento risultava ben distribuito.
Unico problema qui con una padella economica di dimensioni ridotte (alluminio con i piccoli inserti cilindrici nel fondo): di tanto in tanto, a potenze basse, il piano emette il beep di non riconoscimento: a parte il suono, peró, nessun inconveniente pratico, la cottura riprende comunque in pochi secondi automaticamente.
Utili le serigrafie a cerchi concentrici per posizionare bene le pentole (il mio PCI Siemens ne ha invece solo una per zona cottura).
Le dimensioni del piano sono generose, per una buona stabilitá di pentole e padelle.

É leggermente piú rumoroso del PCI Siemens, ma in definitiva paragonabile al rumore del fornello a gas come intensitá.

Il display mostra una H lampeggiante fino a quando il piano rimane troppo caldo.

Leggendo i commenti sul forum, il funzionamento ad intermittenza dei PCI portatili viene indicato come una grave pecca. Per la mia esperienza con questo modello, devo dire che, dal punto di vista pratico, le limitazioni imposte da questa caratteristica non sono poi cosí importanti. Per fare due esempi di cotture delicate, due uova all'occhio di bue sono pronte e perfette impostando il piano a 300 per 4 minuti (con coperchio), senza dover stare a controllare niente e ugualmente non ho avuto problemi a tostare il sesamo in padella (chi ha provato sa che e' facile bruciarlo). Lo stesso vale per soffriggere la cipolla a bassa temperatura senza seccarla. Il problema di vedere il bollore partire e terminare continuamente durante la cottura della pasta si risolve mettendo un coperchio e non guardando:-), la pasta si cuoce perfettamente lo stesso. Ovvio che la migliore regolazione dei piani da incasso é superiore, ma non cosí
 fondamentale se qualcuno si trova a non poterlo usare per questioni economiche o di installazione. Per dire, andando sul risparmio, con due di questi piani, per un totale di 150 euro, si puó
 tranquillamente soddisfare i bisogni in cucina di una piccola famiglia, senza i problemi dell'allaccio del gas.

Torna in cima
Luca72 View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

registrato: 09 Mag 2013
Stato: Offline
Points: 1324
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Luca72 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 26 Nov 2014 alle 08:52
Ottima recensione. 
L'unico appunto che posso fare riguarda la precisione. Per il tipo di cotture che hai citato la precisione di questi prodotti è sufficiente, il problema sussiste con cotture che richiedeno precisione o delicate, come ad esempio la preparazione di panna cotta, crema o sciogliere il cioccolato, ecc.. in questo caso i PCI portatili non sono adatti e si rischia di bruciare le pietanze.

Grazie per il tuo contributo. 


Modificato da Luca72 - 26 Nov 2014 alle 11:02
PCI Bosch PIE675N24E - Contratto 6 kW.
Torna in cima
lupus View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 24 Nov 2014
Stato: Offline
Points: 6
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota lupus Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 26 Nov 2014 alle 12:04
Mantenere il tuorlo liquido e cuocere l'albume allo stesso tempo é una cosa abbastanza delicata e ci si riesce senza problemi. Per la panna cotta o la crema con questo piano non c'é nessun problema con un pentolino dal fondo spesso e potenza a 120.
Per il cioccolato non ho ancora provato, ma se risultasse un problema si puó sempre usare il bagnomaria.

Il punto principale é comunque che anche questo tipo di piano ad induzione é adatto a tutte le esigenze di cottura ed é certamente superiore ai fornelli a gas e quindi in ogni caso consigliabile a chi per qualsiasi motivo non possa o voglia acquistare un PCI ad incasso.
Torna in cima
 Rispondi Rispondi
  Condividi Topic   

Vai al Forum Permessi Forum View Drop Down

Forum Software by Web Wiz Forums® version 12.03
Copyright ©2001-2019 Web Wiz Ltd.

Questa pagina stata generata in 0,094 secondi.