PCI Review Forum

Forum Home Forum Home > Induzione Magnetica > Le vostre recensioni
  Topic Attivi Topic Attivi RSS Feed - Recensione AEG HK 634201 XB
  FAQ FAQ  Ricerca nel Forum   Registrati Registrati  Login Login


AVVISO IMPORTANTE

A fronte della mancanza di moderatori e soprattutto per la bassissima collaborazione attiva dei visitatori nel rispondere alle varie domande poste quotidianamente, con forte rammarico siamo a comunicare che il forum di PCI Review, non potrà più garantire una risposta ad ogni quesito che ci viene richiesto, e non una risposta sempre celere, come fino ad oggi avvenuto. Saremo altresì costretti ad essere più fiscali nell’applicazione del regolamento alla base del forum, specificato al seguente link: Clicca Qui per Regole del Forum

Vi preghiamo pertanto di porre domande solo e soltanto dopo aver consultato tutta la documentazione messa a disposizione dai vari produttori di piani ad induzione, e di accertarvi che la vostra domanda non sia già stata trattata all'interno del nostro forum.
L'amministratore e il moderatore al momento presente non hanno più il tempo per occuparsi di rispondere a tutte le domande. Inoltre il compito di un forum è quello di formare una comunità attiva di utenti, non un luogo dove 2 persone rispondono ai quesiti di tutti. Ci rammarichiamo di come, nonostante il grande numero di appassionati di cucina presenti in Italia, la partecipazione degli utenti rimanga molto limitata.

Recensione AEG HK 634201 XB

 Rispondi Rispondi
Autori
Messaggio
Roberto View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Roberto Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Argomento: Recensione AEG HK 634201 XB
    Postato: 15 Lug 2013 alle 14:42
Recensione piano induzione AEG HK 634201 XB

Questo PCI in vetroceramica misura 576 x 516 mm, spessore 55 mm, peso approssimato di circa 10 / 12 Kg, viene incassato a semifilo in un foro di 560 x 490  mm nel piano cucina. Non e' stato usato alcun prodotto isolante (es. silicone, pasta isolante) per l'installazione.

Presente la dicitura MADE IN GERMANY.

Il pci e' limitato ad una potenza max di 2800 W (non modificabile).

Nella parte anteriore si nota il bordo in acciaio che contorna il vetroceramica nero: su questo sono disegnati i 4 cerchi delle posizioni di cottura,
ed i comandi nella parte inferiore destra.

Nella parte posteriore si vedono 2 prese d'aria per ventole.



Il cavo di alimentazione (3 fili da 2,5 mm2) e' lungo circa 1100 mm senza alcuna spina (nonostante sul sito AEG e' riportato il contrario). Per collegarlo ho dovuto montare una spina shucko acquistata separatamente. Probabilmente la spina manca in quanto il piano puo' essere alimentato da 2 fasi, sostituendo il cavo presente con uno specifico.


INFO TECNICHE:

Dispone di 4 zone cottura (1 da 145 mm, 2 da 180 mm, 1 da 210 mm) tutte con 14 LIVELLI POTENZA (nonostante sul sito AEG sia riportato 9):
    1 / 2 / 2.  -  6 / 6. / 7 / 8 / 9

solamente però in 2 zone è possibile attivare la funzione BOOSTER:
    - da 210, per una potenza max di 2800 W, con regolazione automatica di 10 min max.
    - da 145, per una potenza max di 2500 W, con regolazione automatica di  4 min max.



CONSUMI:

Ai livelli di potenza 9 la zona da 145 mm consuma 1400W, quella da 18 cm 1800W, e quella da 210 mm 2200W, ma al massimo si puo' raggiungere 2800 W (limitazione di fabbrica, utile per i clienti con contratti di fornitura da 3KW). La massima potenza è bene usarla solamente per portare ad ebolizione l'acqua, poi si regola a potenza 5 / 6 per continuare a far bollire l'acqua della pasta/riso.
Quando la potenza complessiva richiesta supera il limite di 2,8 KW, non e' possibile incrementare il livello di potenza su una piastra sino a che non si riduce la potenza su 1 delle altre. Quando il limitatore entra in funzione, il display della potenza di una piastra "limitata" mostra alternativamente la potenza effettiva e quella impostata.

Purtroppo non sono in grado di misurare il consumo del PCI in standby.

ALTRE CARATTERISTICHE
Presente il TIMER per ciascuna zona di cottura (e' possibile attivare sino a 4 timer con conto alla rovescia, con comandi condivisi), regolabile da 1 a max 99 min.

Dispone inoltre di BLOCCO BAMBINI.

Presente la funzione STOP+GO che mette al livello minimo tutte le piastre accese senza spegnere il pci, e permette alla persona di allontanarsi per un momento; quindi al ritorno basta premere un pulsante per ripristinare la cottura interrotta sulle piastre che erano attive.

Presente la funzione RISCALDAMENTO AUTOMATICO (un poco complicata da attivare/impostare): la zona cottura inizia al max livello per alcuni minuti (variabili secondo un grafico sul manuale) quindi passa alla potenza impostata per il prosieguo della cottura. Personalmente, non molto usata al momento.

Presente BLOCCO PANNELLO COMANDI, utile per non modificre inavvertitamente i livelli cottura.

Sono presenti anche le spie di calore residuo (H) per singola zona, per evitare scottature o per sfruttare il calore residuo, che rimangono accese anche quando il piano ritorna in standby.

Sensore trabocco liquidi: nonostante sul manuale non sia menzionato, almeno una volta/due dalla pentola e' fuoriuscito abbontantemente del liquido ed il piano si e' spento dopo alcuni secondi. Desumo sia presente un sensore.

Il pci si spegne (se nessuna piastra e' attiva) dopo circa 15 sec. (un poco breve).

I comandi sul vetroceramica sono accompagnati da un segnale acustico ben udibile.

Costo circa 550 euro (Aprile 2013).


CONCLUSIONI:

COSA CI PIACE

- i comandi TOUCH del pannello sono intuitivi e semplici; ciascuna delle 4 zone ha il suoi comandi dedicati per modificare il livello di cottura;

- garanzia 2 anni, con possibilita' di acquistare l'estensione a 6 (sono interessato a farlo);

- utilizzo reale per cottura anche di 3 zone attive (ma e' possibile anche con 4) ma sempre sino a max 2,8 KW senza nessun problema con contratto energia 3KW;

- presenza di una zona cottura da 210 mm;


COSA NON CI PIACE:

- la mancanza del comando power sulle piastre da 180 mm; personalmente avrei preferito il power su tutte le 4 zone o almeno nelle zone da 210 e da 180 (considerazione personale, in quanto queste sono quelle piu usate) chiaramente da usare uno alla volta;
NOTA: nel nuovo modello AEG, la funzione power e' presente su tutte le piastre.

- la mancanza della possibilita' di impostare il limite di potenza assorbita (di fabbrica a 2,8 KW): il limite e' ottimo per un contratto di 3 KW ma se si cambia contratto di fornitura e si passa a 4,5 o 6, non e' possibile sfruttarlo con questo pci;
NOTA: nel nuovo modello AEG, la limitazione della potenza massima e' configurabile.

- mancanza della possibilita' di disattivare il segnale acustico dei comandi, che puo essere fastidioso la mattina presto o la sera tardi;

GIUDIZIO
Mi ritengo molto soddisfatto del prodotto.

Con questo contributo spero di essere stato utile a qualcuno.

Roberto


Modificato da Cristiano Passeri - 30 Lug 2013 alle 06:49
Torna in cima
Vitto View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Vitto Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 15 Lug 2013 alle 19:28
Ottima rece! grazie mille Roberto
speriamo che altri seguano il tuo esempio e quello di dreamcast777

una domanda..

sapresti indicarmi che diametro minimo del fondo riescono a rilevare le varie zone di cottura ?

In particolare quella piccola, che è la più problematica per la moka.

Torna in cima
Luca72 View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Luca72 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 22 Lug 2013 alle 20:20
Ottima recensione.

Se posso, vorrei farti qualche domanda, dato che è trascorso qualche giorno dall'installazione del piano.

Come ti trovi con il piano ad induzione rispetto al piano a gas ?
Hai incontrato difficoltà nella cottura dei cibi ?
Rimpiagi il piano a gas ?
In molti dicono, che dopo aver provato un piano ad induzione, non tornerebbero più al piano a gas, tu pensi lo stesso (personalmente rientro tra quelli che non tornerebbero mai più al piano a gas) ?

Ciao
Luca
Torna in cima
Roberto View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Roberto Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 28 Lug 2013 alle 09:07
Ciao Vitto,

ti riporto i dati ufficiali dal manuale del prodotto:
 - piastra da 180 mm => diametro minimo 145 mm
 - piastra da 145 mm => diametro minimo 125 mm
 - piastra da 210 mm => diametro minimo 180 mm

attualmente non ti posso aiutare oltre in quanto:
 - la mia + piccola pentola posseduta (adatta al piano induzione) e' di 140 mm, e chiaramente funziona senza problemi sulla piastra da 145;

 - non ho una moka per piano induzione (in quanto non sono un gran bevitore di caffe'), quella che avevo era in alluminio e non e' adatta; inoltre una volta in negozio volevo acquistarne una per induzione, ma i prezzi erano proibitivi per me: circa 75 euro per 3 tazze o 95 euro per 6 tazze; attendo occasioni migliori ...
Torna in cima
Vitto View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Vitto Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 29 Lug 2013 alle 15:49
Grazie per le info!

Speravo riconoscesse almeno 100mm, 125mm è un bel diametro per una moka.

Grazie ancora.

Vitto
Torna in cima
Roberto View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Roberto Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 30 Lug 2013 alle 10:56

Aggiungo:
 - 125 mm risulta effettivamente un grande diametro per una caffettiera;
 - questo diametro minimo di 125 mm viene riportato sul manuale, ma non mi stupirei se in realta' il PCI  funziona con diametri inferiori (diciamo 90 - 100 mm) come ho letto nel forum in altri casi;

ciao
Roberto
Torna in cima
Roberto View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Roberto Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 30 Lug 2013 alle 11:11

Ciao Luca,
rispondo solo ora alle domande:

> Come ti trovi con il piano ad induzione rispetto al piano a gas ?
molto bene per ora!


> Hai incontrato difficoltà nella cottura dei cibi ?
direi no, solo ci vuole un poco di tempo per abituarsi al nuovo modo di usare il piano cottura (indendo impostare il giusto livello);


> Rimpiagi il piano a gas ?
No, in quanto era mia intenzione togliere il gas dalla cucina per questioni di sicurezza;


>In molti dicono, che dopo aver provato un piano ad induzione, non tornerebbero più al piano a
>gas, tu pensi lo stesso (personalmente rientro tra quelli che non tornerebbero mai più al piano a
>gas) ?
Come ho gia' detto, per questioni di sicurezza ho voluto togliere il gas dalla cucina, e a mio giudizio un piano elettrico risuta + sicuro; alla sera spengo l'interruttore bipolare (aggiunto all'alimentazione a monte del pci) del piano cottura;
quindi sono molto contento della mia scelta;

gli unici problemi sono i costi di energia elettrica: sino a che si rimane con 3KW di contratto, i costi sono di poco aumentati (visto il consumo del pci) ma passando a 4,5 o 6 KW - a parita' di consumo di KWh, i costi aumenterebbero di parecchio (allo stato attuale delle cose) dal momento che si perdono agevolazioni che sono valide solo per 3KW di potenza;

se si installano dei pannelli fotovoltaici il discorso cambia, ma qui non ho ancora esperienza ...

ciao
Roberto
Torna in cima
Luca72 View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Luca72 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 30 Lug 2013 alle 15:49
Grazie per le risposte Roberto
la tua testimonianza sarà ricuramente molto utile a tutti coloro che pensano erroneamente che cucinare con un piano ad induzione sia completamente diverso da cucinare con un piano a gas, mentre nella realtà basta veramente poco per capirne il funzionamento e i benefici.

Ciao
Luca
Torna in cima
pantorc View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota pantorc Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 20 Gen 2014 alle 20:24
grazie per la recenzione, veramente molto esaustiva.

Per quanto riguarda questo prodotto è possibile posizionarlo tra due basi (ad esempio metà sopra la base forno e metà su una cassettiera)?
Torna in cima
Luca72 View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

registrato: 09 Mag 2013
Stato: Offline
Points: 1324
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Luca72 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 24 Gen 2014 alle 06:52
Postato originariamente da pantorc pantorc Ha scritto:

grazie per la recenzione, veramente molto esaustiva.

Per quanto riguarda questo prodotto è possibile posizionarlo tra due basi (ad esempio metà sopra la base forno e metà su una cassettiera)?


Penso proprio di si, basta che ci sia la giusta distanza (come indicato sullo schema di montaggio) per garantire il recliclo d'aria.

Ciao
Luca
PCI Bosch PIE675N24E - Contratto 6 kW.
Torna in cima
pantorc View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota pantorc Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 25 Gen 2014 alle 20:16
grazie Luca72,
ho provato a guardare il libretto di montaggio ma non ho ancora capito delle cose:
- il piano ad induzione è più spesso di 4 cm? bisogna tagliare le scocche delle due basi (forno e cassettiera)?
- nella scocca della cassettiera bisogna praticare dei fori per la ventilazione?
Ho provato a contattare AEG, ma sul sito è almeno una settimana che la pagina dei contatti non funziona
grazie

Torna in cima
Luca72 View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group
Avatar

registrato: 09 Mag 2013
Stato: Offline
Points: 1324
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Luca72 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 27 Gen 2014 alle 07:52
Roberto nella recensione indica che il PCI è spesso 5,5 CM e che viene incassato a semifilo in un foro di 560 x 490  mm.

In genere le cucine moderne sono già configurate in maniera ottimale e non serve fare nulla.
La tua cassettiera o forno sono attaccate al top ?
In genere chi realizza le cucine lascia uno spazio di circa 5/10 cm tra top e cassettiera.

AEG indica che lo spazio utile per l'areazione è di almeno 5 cm tra top e cassettiera.
Però sinceramente lo schema di montaggio è poco chiaro.

Il mio Bosch l'ho semplicemente alloggiato nel foro presente nel top della cucina, senza fare altro.

Comunque visto la poco comprensibilità del manuale, è necessario chiamare AEG,
ho trovato questo link, dove è indicato un numero di telefono:

http://www.aeg-electrolux.it/Support/Centri-assistenza-e-vendita-ricambi-Grandi-Elettrodomesticiice-Centers/

Telefono 199.100.100

Fammi sapere se con questo numero riesce ad entrare in contatto con AEG e ottenere risposte alle tue domande.

Ciao
Luca

PCI Bosch PIE675N24E - Contratto 6 kW.
Torna in cima
pantorc View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota pantorc Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 28 Gen 2014 alle 21:04
Ma le misure che dici tu:"AEG indica che lo spazio utile per l'areazione è di almeno 5 cm tra top e cassettiera." ti riferisci a parte esterna del top a fondo del primo cassetto o cos'altro?

a quel numero ti rimandano solo al centro asssitenza più vicino.

ho trovato invece questo numero: 800 800 531 dove mi hanno dato le seguenti info:
- il PCI come aveva scritto Roberto (ma a me era sfuggita l'informazione) è "spesso" 58 mm ed in più sono necessari 20 mm per la ventilazione

Sostanziamente se voglio mettere il PCI a cavallo di due basi devo praticare un taglio nelle scocche delle basi della cucina....bah, ora sono ancora più dubbioso.
Se taglio le scocche il truciolato mi rimane "a vista" e non so se il calore del PCI e del forno lo fanno deteriorare prima del tempo.
Torna in cima
 Rispondi Rispondi
  Condividi Topic   

Vai al Forum Permessi Forum View Drop Down

Forum Software by Web Wiz Forums® version 12.03
Copyright ©2001-2019 Web Wiz Ltd.

Questa pagina stata generata in 0,109 secondi.