PCI Review Forum

Forum Home Forum Home > Induzione Magnetica > Guide e FAQ (domande poste frequentemente)
  Topic Attivi Topic Attivi RSS Feed - Faq: differenze fra zona flessibile e ponte/bridge
  FAQ FAQ  Ricerca nel Forum   Registrati Registrati  Login Login


AVVISO IMPORTANTE

A fronte della mancanza di moderatori e soprattutto per la bassissima collaborazione attiva dei visitatori nel rispondere alle varie domande poste quotidianamente, con forte rammarico siamo a comunicare che il forum di PCI Review, non potrà più garantire una risposta ad ogni quesito che ci viene richiesto, e non una risposta sempre celere, come fino ad oggi avvenuto. Saremo altresì costretti ad essere più fiscali nell’applicazione del regolamento alla base del forum, specificato al seguente link: Clicca Qui per Regole del Forum

Vi preghiamo pertanto di porre domande solo e soltanto dopo aver consultato tutta la documentazione messa a disposizione dai vari produttori di piani ad induzione, e di accertarvi che la vostra domanda non sia già stata trattata all'interno del nostro forum.
L'amministratore e il moderatore al momento presente non hanno più il tempo per occuparsi di rispondere a tutte le domande. Inoltre il compito di un forum è quello di formare una comunità attiva di utenti, non un luogo dove 2 persone rispondono ai quesiti di tutti. Ci rammarichiamo di come, nonostante il grande numero di appassionati di cucina presenti in Italia, la partecipazione degli utenti rimanga molto limitata.

Faq: differenze fra zona flessibile e ponte/bridge

 Rispondi Rispondi
Autori
Messaggio
Cristiano Passeri View Drop Down
Admin Group
Admin Group
Avatar
Amministratore

registrato: 31 Dic 2006
Stato: Offline
Points: 3760
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (1) Grazie(1)   Quota Cristiano Passeri Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Argomento: Faq: differenze fra zona flessibile e ponte/bridge
    Postato: 22 Ott 2014 alle 09:13
Zona tradizionale, Ponte (Bridge), o Flexy?

Zona Ponte (Bridge):
E formata da due zone tradizionali, di forma circolare,o su alcuni modelli esagonale, che possono essere unite a ponte per utilizzare una pentola ovale, o una grossa piastra grill rettangolare.
Le piastre da 21cm delle zone ponte accettano pentole a partire da circa 10-11cm (almeno per il gruppo AEG/Electrolux)



La zona Flexy:
E' formata da 4 bobine ovali di dimensioni minori, unibili tra loro a seconda della grandezza della pentola.





Ciascuna delle 4 sub-zone può ospitare un pentolino di circa 10cm. La zona Flexy non può però essere divisa in più di 2 parti indipendenti fra loro. Di fatto sono sempre 2 zone cottura, ma di grandezza impostabile. Nel disegno sopra per es, i due pentolini sulle due sub-zone superiori andranno insieme allo stesso livello di cottura, mente la pentola da 18cm sarà regolabile indipendentemente da questi.
Esistono anche zone flexy "estese", dove c'è una quinta sub-zona, posta in verticale accanto alle prime2, in modo da ospitare pentole circolari di diametro maggiore ai soliti 21-22cm.

Vantaggi e svantaggi delle zone ponte:
+ Hanno un sovrapprezzo moderato rispetto alle zone tradizionali.
+ Conservano le prestazioni ottimali delle zone tradizionali con i fondi circolari.
+ Sono adatte anche per bistecchiere quadrate di dimensioni totali di circa 24x24cm
+ Funzionano con pentole a partire da 10-11 cm di diametro.

- Non possono riconoscere caffettiere da 1 o 2 tazze.
- Nei modelli dove le bobine sono circolari, la zona meno calda a "clessidra" che si forma fra le due bobine quando sono usate a ponte, è più evidente che su una zona flexy.

Vantaggi e svantaggi delle zone Flexy:
+ E' più adatta a lavorare con piccoli pentolini.
+ Dovrebbe avere una migliore diffusione del calore nella parte centrale, quando si usa una grossa piastra grill rettangolare.
+ I piani con doppia zona flexy "estesa", consentono di usare due pentole con diametro fino a 30 cm contemporaneamente.

- Quando si usano pentole maggiori di 12 cm, che vengono posizionate a cavallo fra due sub-zone, la zona "clessidra" che non produce calore fra le due bobine, può creare una disuniformità fastidiosa nel calore sul fondo. Pentole con fondo molto buono riducono però molto l'effetto.

- Quando si usano pentole a cavallo di 2 o più zone, a seconda del diametro potrebbero non attivarsi tutte le zone coperte, lasciando non riscaldata una parte cospicua del fondo.

- Nei modelli attuali risulta che le sub-zone abbiano maggiore difficoltà nel riconoscere fondi sotto i 9-10cm, spesso non riconoscendo caffettiere da 1 e 2 tazze. In questo caso, per un piano con sole zone flexy può essere una limitazione non desiderata. Questo però non vale necessariamente per tutti i modelli.

- Sono leggermente più lente nel portare a ebollizione l'acqua, rispetto alle zone circolari di potenza paragonabile. Per es. 2:05 minuti per 0,5l sulla piastra da 21cm e 2:25 sulla zona flexy (+16%), con pentola con fondo da 18,5cm.

- Ha un sovrapprezzo sproporzionato rispetto alla maggiore flessibilità realmente offerta ed alla componentistica contenuta. Il sovrapprezzo per un modello con doppia zone flexy può superare il costo di un intero piano a 4 zone tradizionali, nonostante il contenuto tecnico sia quasi identico.

Svantaggi comuni:
- Ciascuna piastra di una zona ponte e ciascuna metà della zone flexy, sono piastre potenti (2200-2300W). Quando si utilizza una pentola medio-piccola, per es. 14cm, questa riesce ad assorbire tutta la potenza della piastra, come se fosse una pentola più grande. Questo porta ad usare livelli di cottura più in basso nella scala, rispetto a quanto servirebbe per es. sulla piastra da 14cm, e questo può comportare un dosaggio meno agevole del calore. Questo svantaggio potrebbe essere più percepibile sulle zone ponte (da verificare). Inoltre, il salto di potenza fra un livello e l'altro è maggiore che non sulla piastra da 14 o 18 cm.

- Quando si usano pentole più piccole della piastra sulle zone ponte, e quando si usano pentole rotonde sulle zone flexy, le bobine rimangono in parte scoperte. Questo può comportare un rendimento del piano leggermente inferiore (di pochi punti %), in particolare per le zone flexy.

Collegamento a discussione su forum: Link


Modificato da Tyco - 24 Feb 2017 alle 19:44
Torna in cima
robydia View Drop Down
Groupie
Groupie


registrato: 19 Set 2020
Stato: Offline
Points: 85
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota robydia Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 14 Ott 2020 alle 15:48
buongiorno...l'articolo ben descrittivo, è modificato nel 2017. Mi chiedevo se attualmente, 3 anni dopo, è cambiato qualcosa sulla posizionamento delle zone flexy e bridge. Guardando su i siti dei produttori, sembra che stiano costruendo sempre più in questa direzione che non sulle piastre circolari. Qui sul forum, leggevo che le piastre circolari, in genere, funzionano meglio proprio perchè centrano bene il fondo della pentola...Poi mi chiedevo, che differenza c'è dal modello a forma circolare e quello disegnato a croce? grazie.
Torna in cima
Tyco View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group


registrato: 30 Giu 2014
zona: Germania
Stato: Offline
Points: 3124
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (1) Grazie(1)   Quota Tyco Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 19 Ott 2020 alle 15:14

Spingono le zone flexy, soprattutto Bosch/Siemens/Neff solo per alzare il profitto. Fra i cerchi e le croci non cambia niente, è solo la grafica.

AEG 68001 K-MN, rete 11KW trifase
Torna in cima
robydia View Drop Down
Groupie
Groupie


registrato: 19 Set 2020
Stato: Offline
Points: 85
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota robydia Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 19 Ott 2020 alle 16:39
grazie tyco..
Torna in cima
max240889 View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 15 Nov 2019
Stato: Offline
Points: 6
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota max240889 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 18 Dic 2020 alle 06:51
dubbi che ancora mi attanagliano. Prima di scoprire il forum avrei preso un full flexi, dopo sono sempre più orientato su un "doppia-funzione"
Torna in cima
robydia View Drop Down
Groupie
Groupie


registrato: 19 Set 2020
Stato: Offline
Points: 85
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota robydia Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 18 Dic 2020 alle 08:22
Max ciao, è chiaro che più ci si studia su, e più nascono dei pensieri. Io, personalmente, molti anni fà, in trentino, usavo un piano in vetroceramica, non avevo idea di niente, so soltanto che cucinavo...senza pensieri alcuni nè di pentole nè di altro. Ora, dopo anni, mi ritrovo a doverlo usare, e come te, ho smanettato sia in questo forum che nei siti delle marche più famose...alla fine ho fatto una scelta, dettata dalle mie esigenze ( cucina e portafoglio) e dalla competenza di un moderatore del forum (tyco)...è chiaro che se avrò comprato un PCI fallato non darò la colpa a nessuno ( ancora non l'ho montato, esigenze di trasloco) . Pensa a come cucini, che pentole usi di frequente e il diametro del fondo della pentola, e i kw della casa. Io mi sono orientato all' Electrolux LIT60443C...ne parlano tutti bene..piastre circolari, adatterò le pentole. 
Torna in cima
 Rispondi Rispondi
  Condividi Topic   

Vai al Forum Permessi Forum View Drop Down

Forum Software by Web Wiz Forums® version 12.03
Copyright ©2001-2019 Web Wiz Ltd.

Questa pagina stata generata in 0,102 secondi.