PCI Review Forum

Forum Home Forum Home > Induzione Magnetica > Forum Piani Cottura ad Induzione Magnetica
  Topic Attivi Topic Attivi RSS Feed - Consiglio pentolame induzione
  FAQ FAQ  Ricerca nel Forum   Registrati Registrati  Login Login



AVVISO IMPORTANTE

A fronte della mancanza di moderatori e soprattutto per la bassissima collaborazione attiva dei visitatori nel rispondere alle varie domande poste quotidianamente, con forte rammarico siamo a comunicare che il forum di PCI Review, non potrà più garantire una risposta ad ogni quesito che ci viene richiesto, e non una risposta sempre celere, come fino ad oggi avvenuto. Saremo altresì costretti ad essere più fiscali nell’applicazione del regolamento alla base del forum, specificato al seguente link: Clicca Qui per Regole del Forum

Vi preghiamo pertanto di porre domande solo e soltanto dopo aver consultato tutta la documentazione messa a disposizione dai vari produttori di piani ad induzione, e di accertarvi che la vostra domanda non sia già stata trattata all'interno del nostro forum.
L'amministratore e il moderatore al momento presente non hanno più il tempo per occuparsi di rispondere a tutte le domande. Inoltre il compito di un forum è quello di formare una comunità attiva di utenti, non un luogo dove 2 persone rispondono ai quesiti di tutti. Ci rammarichiamo di come, nonostante il grande numero di appassionati di cucina presenti in Italia, la partecipazione degli utenti rimanga molto limitata.


Consiglio pentolame induzione

 Rispondi Rispondi
Autori
Messaggio
ivanisevic82 View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 05 Apr 2015
Stato: Offline
Points: 5
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota ivanisevic82 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Argomento: Consiglio pentolame induzione
    Postato: 27 Ago 2015 alle 18:08
Ciao a tutti!
Ho recentemente acquistato un piano induzione bosch PIN651F17E con il quale mi trovo splendidamente.

E' arrivato il momento di comprare pentole e padelle (vado avanti da un mese con la stessa padella con cui sto facendo tutto!!!).

Vorrei prendere qualcosa di qualità medio-alta...per questa ragione ho messo da parte le offerte stracciate Kasanova et similia, che peraltro sono tutte con nido d'ape, che da quel che ho capito, peggiora l'efficienza dei prodotti.

Sono dunque indeciso tra due marchi / linee, che mi sembrano piuttosto validi (considerate in ogni caso che sono molto ispirato dai rivestimenti in pietra, quindi sto optando per quei modelli).

1) Risolì, serie Granito Premium Induction.
Sembrano molto buone, il fondo delle padelle è spesso 7 mm, senza nido d'ape.

2) Ballarini, serie Granitium.
Marchio probabilmente più famoso, sembrano buone anche queste. Non ho trovato info sullo spessore del fondo, che comunque non è a nido d'ape.
A differenza delle precedenti hanno il manico metallico: pro, si può mettere in forno; contro, sarà probabilmente meno maneggevole e certamente meno isolante.

Voi avreste qualche suggerimento da darmi?
Qualche controindicazione sui modelli con rivestimento in pietra?
Un modello da preferire rispetto ad un altro?

C'erano in ballo anche una serie della Moneta (che ho escluso perché mi sembrava qualitativamente inferiore) e una Barazzoni (che ho escluso perché - pur se compatibili con l'induzione - avevano anche ilfondo in pietra...e su questo tipo di prodotti non ho trovato alcun resoconto o esperienza diretta).

Grazie per il supporto!
Torna in cima
Sponsored Links


Torna in cima
Marco View Drop Down
Senior Member
Senior Member
Avatar

registrato: 26 Ago 2013
Stato: Offline
Points: 482
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Marco Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 27 Ago 2015 alle 21:10
Ciao, volevo contribuire consigliandoti non cosa comprare, ma cosa NON comprare.

NON comprare Bialetti Ceramic Ok - Brown Line, malgrado abbia letto dei commenti molto positivi, nel mio caso la riuscita è stata davvero pessima.
Dopo poco più di un anno di utilizzo, il poter antiaderente è un lontano ricordo, il bel colore bianco dell'interno è diventato color caramello e alla padella da 28 Cm si è incuravato il fondo.
Premetto che l'utilizzo è stato assolutamente corretto, non ho lasciato padelle sul piano a scaldare senza cibo all'interno e sono sempre state lavate a mano con cura.
PCI Bosch PIE645F17E - Contratto 3 kW.
Torna in cima
Tyco View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group


registrato: 30 Giu 2014
zona: Germania
Stato: Offline
Points: 3160
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Tyco Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 28 Ago 2015 alle 15:06

Anch'io non so dirti cosa comprare. Sul tema antiaderente si può aprire un'immensa discussione. I rivestimenti in pietra non sono tecnicamente diversi da quelli in ceramica. Io ho fatto molte ricerche quando ho deciso di lasciare il teflon e stavo appunto per passare alla ceramica o pietra, ma a quanto pare si passa solo dalla padella alla brace…
Sembra molto comune la perdita di efficacia dopo alcuni mesi ed il cambiamento di colore per la ceramica.
Siccome la ceramica e la pietra non sono materiali malleabili, come il teflon, per trasformarli in rivestimento l'unico modo è di triturarli in polvere finissima (molto male se è a livello di nanoparticelle!). Questa polvere deve poi aderire al fondo ed essere tenuta insieme da sostanze collanti di non si sa quale natura e di cui i produttori non dicono assolutamente niente. Non sono neanche tenuti a farlo.
Sugli effetti delle nanoparticelle ci sono ricerche molto scoraggianti. Particelle così piccole non si formano in natura. Le nanoparticelle in generale, anche quando sono di materiali innocui come la ceramica o pietra, sono però talmente piccole che non sono individuabili ed espellibili dal corpo come avviene per le normali particelle di polvere o corpi estranei. Rimangono a vagare nei tessuti. Sono talmente piccole che penetrano all'interno delle cellule danneggiandole, senza che possano essere individuate ed espulse attivamente. Le più piccole attraversano il DNA come se fossero particelle di raggi X, danneggiandolo, creando danni anche a distanza di anni. Non se ne parla per non danneggiare l'industria in espansione delle nanotecnologie, che ne avrebbe un colpo durissimo, almeno in tutte quelle applicazioni dove le nanoparticelle vengono portate a contatto o dentro il corpo umano: medicine, dentifrici, deodoranti ecc… Probabilmente finirà come per l'amianto ed il monomero di  PVC. Per decenni fanno finta di non sapere, e poi viene fuori tutto insieme.
I filtri antiparticolato e gli inceneritori di nuova generazione sono enormi produttori di nanoparticelle, per questo allo scarico ad occhio e agli strumenti sembrano puliti. Bruciano le particelle grosse ad altissima temperatura, rendendole però nanoparticelle. Le particelle sono così piccole che non si possono più meccanicamente filtrare e pesare, ma ci sono.
La pericolosità aumenta col diminuire delle dimensioni e non so di che dimensione siano quelle usate nelle pentole. So che se ne usano di più o meno fini a seconda di marche e modelli.

Io alla fine ho deciso di tenermi una buona padella in Teflon di qualità (una Fissler) da usare eventualmente solo per cose delicate e bassa temperatura, e per il resto ho preso padelle in acciaio con fondo a sandwich con cui mi trovo molto bene. Hanno una distribuzione del calore sul fondo eccezionale e devo tenere livelli molto più bassi in cottura per avere la stessa temperatura, rispetto alla padella in alluminio spesso con l'inserto di acciaio sul fondo. Ho speso 60-70€ a padella ma, come le pentole in acciaio, dureranno decenni. Le padelle in acciaio le ho da poco, ma credo che il teflon che non mi servirà quasi più.

AEG 68001 K-MN, rete 11KW trifase
Torna in cima
ivanisevic82 View Drop Down
Newbie
Newbie


registrato: 05 Apr 2015
Stato: Offline
Points: 5
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota ivanisevic82 Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 28 Ago 2015 alle 16:31
Oddio...spero che le cose siano meno allarmanti di quanto è emerso dalle tue ricerche, grazie comunque per il contributo.

Alla fine ho ordinato tutto ieri, ho preso le Risolì, spero di trovarmi bene (e di non ammalarmi!!!)...tanto anche ad approfondire sul teflon si trovano notizie inquietanti...così come a parlare al cellulare, ad usare i forni a microonde, ecc...
Non voglio fare di tutta l'erba un fascio, ma nemmeno rinunciare a qualsiasi tipo di antiaderente!

Comunque anche le Risolì che ho ordinato sono carucce...una padella da 24 sta sui 70 euro.
Torna in cima
Tyco View Drop Down
Moderator Group
Moderator Group


registrato: 30 Giu 2014
zona: Germania
Stato: Offline
Points: 3160
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Tyco Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 30 Ago 2015 alle 14:57
Non intendo fare allarmisrmo, ma bisogna sempre informarsi, da chi non ha interessi di parte. Il teflon non è tossico ingerendo le parti danneggiate da forchette e coltelli, come si diceva ai primi tempi.
Il problema è che quando si scalda sopra i 200-210° comincia a rilasciare vapori cancerogeni che vengono assorbiti dai cibi. Sotto quella soglia però è dato per sicuro. Per questo va usato solo per cose a bassa o media temperatura. Non va usato per arrostire la carne o farla ai ferri, per quello ci vuole l'acciaio o il ferro, o la ghisa.

AEG 68001 K-MN, rete 11KW trifase
Torna in cima
Guests View Drop Down
Guest
Guest
Opzioni Post Opzioni Post   Grazie (0) Grazie(0)   Quota Guests Quota  RispondiRispondi Link diretto a questo post Postato: 08 Mar 2021 alle 08:35
Ciao! Io ti consiglio le padelle di Primecook, sono antiaderenti senza PTFE, PFOA E SENZA NICHEL. Mi trovo benissimo, le utilizzo da ormai anni e non si rovinano.

Modificato da Cristiano Passeri - 08 Mar 2021 alle 14:31
Torna in cima
 Rispondi Rispondi
  Condividi Topic   

Vai al Forum Permessi Forum View Drop Down

Forum Software by Web Wiz Forums® version 12.03
Copyright ©2001-2019 Web Wiz Ltd.

Questa pagina stata generata in 0,188 secondi.